|
Tu sei qui:
  • Home
  • Quiz e informazioni - Concorsi pubblici ed esami
  • Esercito Italiano - concorso per l'ammissione di 100 allievi al 195° corso dell' Accademia Militare anno 2013 - 2014

Esercito Italiano - concorso per l'ammissione di 100 allievi al 195° corso dell' Accademia Militare anno 2013 - 2014

Il Ministero della Difesa ha bandito un concorso pubblico,  pubblicato sulla GURI 4^ serie speciale - concorsi n. 8 del 29 gennaio 2013,  per l’ammissione di 100 allievi al 195° corso dell’Accademia Militare nell’anno accademico 2013 - 2014.

I 100 (cento) posti a concorso saranno così distribuiti:

  • 89 per le Armi e i Corpi dell’Esercito;
  • 70 per il corso delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio, trasmissioni
  • 7 per il corso dell'Arma dei trasporti e dei materiali dell’Esercito
  • 6 per il corso del Corpo degli ingegneri dell’Esercito
  • 6 per il corso del Corpo di commissariato dell’Esercito
  • 11 per il Corpo sanitario dell’Esercito
  • 8 per il corso di medicina e chirurgia
  • 1 per il corso di chimica e tecnologie farmaceutiche
  • 2 per il corso di medicina veterinaria.

Possono partecipare al concorso concorrenti di entrambi i sessi che abbiano i seguenti requisiti:

  • essere cittadino/a italiano/a;
  • avere un'età compresa tra i 17 ed i 22 anni (il limite di età è elevato di un periodo massimo di 3 anni per chi ha già prestato servizio militare);
  • essere in possesso dell'idoneità psico - fisica ed attitudinale;
  • avere un diploma di scuola media superiore che consenta l'iscrizione all'università (o conseguirlo prima dell'inizio del corso).

La domanda di partecipazione al concorso dovrà essere compilata e inviata esclusivamente on-line a mezzo della procedura disponibile predisposta dal Ministero della Difesa.
Chiunque dovesse riscontrare problemi in sede di compilazione on-line della domanda di partecipazione ai concorsi potrà contattare la Direzione Generale per il Personale Militare - Sezione Relazioni con il Pubblico - viale dell’Esercito 186 - 00143 Roma (tel. 06/517051012).

Le materie della prova preliminare sono le seguenti:

  1. Attualità;
  2. Storia;
  3. Geografia;
  4. Grammatica;
  5. Ortografia;
  6. Sinonimi;
  7. Contrari;
  8. Sintassi;
  9. Analisi del testo;
  10. Deduzioni logiche;
  11. Educazione civica;
  12. Completamento frasi;
  13. Geometria;
  14. Informatica;
  15. Matematica;
  16. Trigonometria;
  17. Lingua straniera:
    • Inglese
    • Francese
    • Tedesco
    • Spagnolo

La prova, della durata di 80 minuti, consisterà nella somministrazione di 100 quesiti a risposta multipla, così suddivisi:

  • 24 volti ad accertare il grado di conoscenza della lingua italiana, anche sul piano ortogrammaticale e sintattico;
  • 22 di attualità, educazione civica, storia e geografia;
  • 15 di lingua inglese;
  • 10 diretti ad accertare la conoscenza di una ulteriore lingua straniera, a scelta del concorrente tra la francese, la spagnola e la tedesca;
  • 9 di algebra, geometria e trigonometria;
  • 10 relativi a deduzioni logiche (in questo caso alcune domande potranno far riferimento a grafici e diagrammi);
  • 10 relativi a elementi di informatica (in questo caso alcune domande potranno far
    riferimento a immagini).

La commissione, prima dell’inizio di ogni turno di prova, distribuirà ai concorrenti il materiale necessario (questionario, modulo risposta test, codici a barre, scheda contenente dati anagrafici, ecc.) e fornirà ai medesimi tutte le informazioni utili all’espletamento della prova stessa, in particolare le modalità di corretta compilazione del modulo e le norme comportamentali da osservare pena l’esclusione dal concorso.
Al termine di ogni turno di prova, la commissione adotterà le misure necessarie alla custodia dei moduli risposta test consegnati dai concorrenti e, con l’ausilio di strumenti informatici, provvederà alla correzione della prova giorno per giorno.

Il punteggio finale della prova sarà calcolato attribuendo:

  • 0,3 punti per ogni risposta esatta,
  • 0 punti per ogni risposta non data o data multipla,
  • -0,05 punti per ogni risposta errata.

Tutti i concorrenti saranno sottoposti alla prova scritta di preselezione culturale secondo il seguente calendario:

  • 4 marzo 2013: concorrenti il cui cognome inizi con una lettera compresa tra FUZ e MEL;
  • 5 marzo 2013: concorrenti il cui cognome inizi con una lettera compresa tra MEM e RIY;
  • 6 marzo 2013: concorrenti il cui cognome inizi con una lettera compresa tra RIZ e Z;
  • 7 marzo 2013: concorrenti il cui cognome inizi con una lettera compresa tra ABA e CIR;
  • 8 marzo 2013: concorrenti il cui cognome inizi con una lettera compresa tra CIS e FUY.

Per maggiori dettagli e informazioni fare riferimento alla pagina dedicata al concorso sul sito del Ministero della Difesa.

 

Torna su