|
Tu sei qui:

Arma dei Carabinieri - concorso per 342 allievi carabinieri - 2014

Pubblicato sulla GURI 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.4 del 14-1-2014 il bando di concorso, per esami e titoli, per il reclutamento di 342 allievi carabinieri effettivi, riservato, ai sensi dell'articolo 2201, comma 1, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, ai volontari delle Forze armate in ferma prefissata di un anno raffermati ovvero in congedo e, ai sensi del decreto legislativo 21 gennaio 2011, n. 11, ai concorrenti in possesso dell'attestato di bilinguismo.

Lo svolgimento del concorso prevede:

  1. prova di selezione a carattere culturale e/o logico-deduttivo;
  2. prove di efficienza fisica;
  3. accertamenti sanitari, per il riconoscimento dell’idoneità psicofisica;
  4. accertamenti attitudinali;
  5. valutazione dei titoli.

Prova di selezione a carattere culturale e/o logico deduttivo

La prova della durata di 60 minuti, consisterà nella somministrazione di un questionario comprendente 100 (cento) quesiti a risposta multipla. Detta prova è intesa ad accertare il grado di conoscenza della lingua italiana, anche sul piano ortogrammaticale e sintattico, la conoscenza di argomenti di attualità, di storia, di geografia, di matematica, di educazione civica, di elementi di informatica e la capacità di ragionamento dei concorrenti.
Trenta giorni prima dello svolgimento della prova, sul sito internet www.carabinieri.it sarà resa disponibile la banca dati dalla quale saranno tratti i predetti quesiti.
La prova sarà verosimilmente svolta a partire dal 25 febbraio 2014. L’ordine di convocazione, la sede, la data e l’ora di svolgimento saranno resi noti, con valore di notifica a tutti gli effetti e per tutti i concorrenti, a partire dal 17 febbraio 2014, mediante pubblicazione nel sito internet www.carabinieri.it e presso il Comando generale dell'Arma dei carabinieri, V Reparto, Ufficio relazioni con il pubblico, piazza Bligny n. 2, 00197 Roma, telefono 0680982935. Resta pertanto a carico di ciascun concorrente l’onere di verificare la pubblicazione di eventuali variazioni o di ulteriori indicazioni per lo svolgimento della prova.

 

Torna su