|
Tu sei qui:

Guardia di Finanza - concorso per 8 tenenti TLA - 2015

La Guardia di Finanza ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di 8 tenenti in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo del Corpo della Guardia di finanza per l'anno 2015. Dei posti disponibili:

  1. 1 (uno) è destinato agli ufficiali in ferma prefissata, con almeno diciotto mesi di servizio nel Corpo della Guardia di finanza. Tale posto e' assegnato alla specialita' amministrazione;
  2. 7 (sette) sono destinati agli altri cittadini italiani in possesso dei requisiti di cui all'art. 2. Tali posti sono ripartiti tra le seguenti specialità:
    1. 2 (due) per amministrazione;
    2. 3 (tre) per telematica;
    3. 2 (due) per psicologia.

Lo svolgimento del concorso comprende:

  1. una prova preliminare (test logico-matematici e culturali), eventuale, cui non saranno sottoposti i candidati al posto di cui al comma 1, lettera a);
  2. una prova scritta di cultura tecnico-professionale;
  3. l’accertamento dell’idoneità attitudinale al servizio incondizionato nella Guardia di finanza, in qualità di ufficiali in servizio permanente effettivo del ruolo tecnico-logistico-amministrativo;
  4. l’accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  5. una prova orale;
  6. una prova facoltativa di una lingua straniera;
  7. la valutazione dei titoli di merito;
  8. una visita medica di incorporamento.

Prova preliminare

L'eventuale prova preliminare, consistente in test logico-matematici e in domande dirette ad accertare le abilità linguistiche, orto-grammaticali e sintattiche della lingua italiana, si svolgerà nel periodo dall'4 al 6 novembre 2015, presso il Centro di Reclutamento della Guardia di finanza, via delle Fiamme Gialle n. 18, 00122 – Roma/Lido di Ostia, secondo il calendario di convocazione che sarà definito dallo stesso Centro, in conformità alle modalità stabilite dal Comando Generale.
Il calendario e le modalità di svolgimento della suddetta prova saranno resi noti, a partire dal 26 ottobre 2015 mediante avviso pubblicato sul sito internet www.gdf.gov.it e presso l’Ufficio Centrale Relazioni con il Pubblico della Guardia di Finanza, viale XXI aprile, n. 55, Roma (numero verde: 800669666).
 

Torna su