|
Tu sei qui:

Ministero della Giustizia: procedura interna per 622 Funzionari UNEP - 2017

Il Ministero della Giustizia ha indetto una procedura di selezione interna per la copertura di 622 posti dell’area terza, figura professionale del Funzionario Unep del sistema di classificazione del personale non dirigenziale dell’amministrazione giudiziaria, mediante passaggio dall’area seconda, figura professionale di Ufficiale giudiziario, ai sensi dell’art. 21-quater del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, convertito con modificazioni dalla legge 6 agosto 2015, n. 132 (d’ora innanzi d.l. n. 83/2015) e in conformità con le prescrizioni della norma medesima.

Prova selettiva

  1. Sono ammessi alla prova selettiva esclusivamente i candidati che hanno completato il percorso formativo entro il termine indicato, con le modalità di cui al paragrafo 4 ed abbiano altresì effettuato le relative verifiche intermedie e quella finale di validazione della formazione.
  2. La prova è volta ad accertare le conoscenze dei candidati connesse con le competenze assegnate al profilo professionale del Funzionario Unep. La prova selettiva si articolerà in una prova scritta che consisterà nella risposta a trenta quesiti con risposte predefinite, tra le quali il candidato sceglierà quella ritenuta corretta. Le domande avranno ad oggetto i seguenti contenuti formativi.

    • elementi di diritto processuale civile e penale;
    • disciplina dei servizi con particolare riferimento ai sistemi e ai servizi informatici;
    • contenuti professionali previsti dall’ordinamento professionale di riferimento.

    Le domande saranno selezionate e validate dalla Commissione nell’ambito di un più ampio numero di quesiti predisposti a cura della Direzione generale della formazione e del personale.La risposta esatta è una sola tra quelle proposte per ogni domanda e la prova sarà valutata secondo i seguenti criteri:

    • il punteggio massimo è 30 punti;
    • per ogni risposta esatta è attribuito 1 punto;
    • alle risposte non date o errate sono assegnati 0 punti.
       
  3. Saranno considerati idonei soli i candidati che abbiano riportato alla prova selettiva un punteggio pari al 60% del punteggio massimo disponibile per la prova stessa ed indicato nel quadro C) dell'allegato 1).
  4. Degli ammessi alla prova selettiva, del calendario e delle modalità di svolgimento della stessa sarà data apposita comunicazione, con valore di notifica, esclusivamente e ad ogni effetto di legge ai fini del presente bando, mediante avviso pubblicato sul sito del Ministero della giustizia, all’indirizzo http://www.giustizia.it.
 

Torna su