|
Tu sei qui:

Esercito Italiano: concorso per l'ammissione di 300 sergenti al 22° corso - 2017

Il Ministero della difesa ha indetto un concorso interno, per titoli ed esami, a 300 (trecento) posti per l'ammissione al 22° corso di aggiornamento e formazione professionale riservato al personale appartenente alla categoria dei graduati in servizio permanente dell'Esercito da immettere nel ruolo dei Sergenti della stessa Forza Armata.

Lo svolgimento del concorso prevede le seguenti prove:

  1. una prova scritta di cultura generale e di cultura militare;
  2. la valutazione dei titoli di merito.

Di seguito riportiamo un estratto degli articolo 8 e 10 del bando inerenti allo svolgimento del concorso:

Art. 8 - Svolgimento del concorso

  1. Lo svolgimento del concorso prevede:
    1. le prove di efficienza fisica secondo i parametri riportati nell'allegato E, che fa parte integrante del presente bando;
    2. la prova scritta di cultura generale e di cultura militare;
    3. la valutazione dei titoli.
  2. Ciascun candidato sarà sottoposto alle prove di cui al precedente comma 1, lettere a) e b) nell'arco della stessa giornata.
  3. Le suddette prove si svolgeranno nel periodo dal 16 al 27 ottobre 2017 presso il Centro di Selezione e Reclutamento Nazionale dell'Esercito (CSRNE) –viale Mezzetti n. 2– Foligno (PG). La convocazione per le prove avverrà secondo un calendario redatto in base alla regione dove ha sede l'Ente/Reparto di appartenenza del candidato.
  4. Eventuali variazioni di data e di sede, l'ordine di convocazione, nonché l'ora di svolgimento delle prove saranno resi noti indicativamente nell'ultima decade del mese di settembre 2017, mediante avviso consultabile nell'area pubblica del portale nonché nei siti www.persomil.difesa.it e www.esercito.difesa.it. Lo stesso avviso potrà riguardare il rinvio ad altra data della pubblicazione suddetta. La pubblicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati. La Direzione Generale per il Personale Militare pubblicherà con le stesse modalità e, indicativamente, nell'ultima decade del mese di settembre 2017, un archivio dal quale saranno estratti, con criteri di casualità, i quesiti che costituiranno la prova.
  5. La Direzione Generale per il Personale Militare potrà differire, limitatamente al periodo previsto per lo svolgimento delle prove, la data di presentazione dei candidati per l'effettuazione delle stesse a seguito di valutazione insindacabile dei motivi dell'impedimento. Al fine di ottenere il differimento, l'Ente/Reparto di appartenenza dovrà trasmettere, entro 24 ore dalla data in cui è prevista la convocazione, la specifica istanza e la documentazione comprovante l'impedimento agli indirizzi di posta elettronica r1d1s7@persomil.difesa.it e persomil@persomil.difesa.it (o, in alternativa a quest'ultimo, persomil@postacert.difesa.it). La Direzione Generale per il Personale Militare comunicherà l'esito dell'istanza con messaggio all'indirizzo di posta elettronica istituzionale dell'Ente/Reparto di appartenenza indicato dall'interessato nella domanda di partecipazione al concorso.
  6. Salvo la possibilità di differimento di cui al precedente comma 5, sono esclusi dal concorso:
    1. i candidati assenti nel giorno e nell'ora stabiliti per sostenere le prove e i candidati presentatisi in ritardo, ancorché per cause di forza maggiore;
    2. i candidati che, nel giorno previsto per le prove, siano temporaneamente inidonei al servizio militare o in malattia. A tal proposito l'Ente/Reparto di appartenenza dovrà darne comunicazione alla Direzione Generale per il Personale Militare all'indirizzo di posta elettronica di cui all'articolo 6, lettera a).

Art. 10 - Prova di cultura generale e di cultura militare

  1. I candidati dovranno sostenere una prova scritta di cultura generale e di cultura militare consistente nella somministrazione di un questionario contenente 100 quesiti a risposta multipla, di cui 50 concementi argomenti di cultura generale e 50 concementi argomenti di cultura militare, con un punteggio massimo acquisibile di 50 punti. I programmi di studio relativi alla prova sono riportati nell'allegato E, che fa parte integrante del presente bando.
  2. [...]
 

Torna su