|
Tu sei qui:

Guardia di Finanza: concorso interno per 21 sottotenenti - 2017

La Guardia di Finanza ha indetto, un concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 21 sottotenenti in servizio permanente effettivo del “ruolo normale - comparti speciale e aeronavale” della Guardia di finanza per l’anno 2017. Dei posti disponibili:

  1. 16 (sedici) sono destinati al comparto “Speciale”, ripartiti come segue:
    1. 8 (otto) posti agli ispettori del Corpo che rivestano, alla data di indizione del presente bando, il grado di maresciallo capo, maresciallo aiutante e luogotenente e siano in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti da università statali;
    2. 8 (otto) posti agli appartenenti al Corpo, in servizio permanente, dei ruoli ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri in possesso di un diploma di laurea ovvero di una laurea specialistica o magistrale, o titolo equipollente, tra quelli previsti dalla tabella “A” allegata al decreto ministeriale 29 ottobre 2001;
  2. 5 (cinque) sono destinati al comparto “Aeronavale”, ripartiti come segue:
    1. 2 (due) posti agli ispettori del Corpo che rivestano, alla data di indizione del presente bando, il grado di maresciallo capo, maresciallo aiutante e luogotenente in possesso di un diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti da università statali.
    2. 3 (tre) posti agli appartenenti al Corpo, in servizio permanente, dei ruoli ispettori, sovrintendenti, appuntati e finanzieri in possesso di un diploma di laurea ovvero di laurea specialistica o magistrale o titolo equipollente.

Lo svolgimento del concorso comprende:

  1. una prova preliminare, eventuale;
  2. una prova scritta;
  3. la valutazione dei titoli;
  4. l’accertamento dell’idoneità attitudinale al servizio incondizionato nella Guardia di finanza, in qualità di ufficiale in servizio permanente effettivo;
  5. una prova orale;
  6. una prova facoltativa di una lingua straniera;
  7. una prova facoltativa di informatica.

Di seguito si riporta parte dell'articolo 10 inerente alla prova preliminare.

Art. 10 Prova preliminare

  1. I candidati che abbiano presentato domanda di partecipazione al concorso, sono sottoposti a un’eventuale prova preliminare, consistente in test logico-matematici e in domande dirette adaccertare le abilità linguistiche, orto-grammaticali e sintattiche della lingua italiana a partire dal 12 dicembre 2017.
  2. La sede, il calendario nonché le modalità di svolgimento della suddetta prova saranno resi noti, a partire dal 4 dicembre 2017 mediante avviso pubblicato sul sito internet www.gdf.gov.it, sulla rete intranet del Corpo e presso l’Ufficio Centrale Relazioni con il Pubblico della Guardia di finanza, viale XXI aprile, n. 55, Roma (numero verde: 800669666).
  3. Con il medesimo avviso, sarà eventualmente comunicato il mancato svolgimento della prova, qualora in base al numero dei candidati l’Amministrazione riterrà di non effettuarla. [...]
 

Torna su