|
Tu sei qui:

MIUR - Esame di Stato professione di Medico 2018/19

Con l'Ordinanza Ministeriale 31 gennaio 2018, n.51 sono state indette le due sessioni di esame per l'Abilitazione all'esercizio della professione di medico-chirurgo la prova sarà costituita  da due batterie di test di cui una inerente all'area pre-clinica e la seconda a quella clinica. Entrambe le prove saranno costituite da 90 domande a cui si dovrà rispondere in un tempo massimo di 150 minuti.

Di seguito si riporta un estratto dell'articolo 6 del Decreto inerente alla prova scritta:

Alla prova scritta si accede previo superamento del tirocinio pratico di cui all’art. 6.
La prova scritta si svolge il giorno 10 luglio 2018 per la prima sessione e il 12 febbraio 2019 per la seconda sessione presso le Università di cui al prospetto allegato, secondo le modalità previste dagli artt. 3 e 4 del decreto ministeriale n. 445 del 2001.
La prova scritta consta di due parti che si svolgono, in sequenza, in un’unica giornata. Ciascuna delle due parti consiste nella soluzione di 90 quesiti a risposta multipla estratti dall’archivio di cui al comma 4 dell’art.4 del D.M. n. 445 del 2001. Il predetto archivio contenente almeno cinquemila quesiti è reso pubblico mediante pubblicazione sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (esame.miur.it) almeno 60 giorni prima della data fissata per la prova scritta.

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca si avvale del CINECA per la stampa e la riproduzione dei quesiti e la predisposizione dei plichi individuali contenenti il materiale relativo alle prove di esame, in numero corrispondente alla stima dei partecipanti comunicata dagli Atenei.

A tal fine le Università comunicano al Ministero e al CINECA entro il 18 maggio 2018, per la prima sessione, ed entro il 6 dicembre 2018, per la seconda sessione, il numero delle domande di ammissione agli esami pervenute.
La comunicazione al CINECA del numero di domande, ed altre informazioni di carattere amministrativo, avverranno all’interno della piattaforma WEB di supporto alla gestione della prova scritta, le cui credenziali verranno comunicate direttamente agli uffici interessati.
 

Torna su