|
Tu sei qui:

Esercito Italiano: concorso per 20 tenenti - 2018

Il Ministero della Difesa ha indetto un concorso, per titoli ed esami, per la nomina di Tenenti in servizio permanente nei ruoli normali del Corpo degli Ingegneri, del Corpo Sanitario e del Corpo di Commissariato dell'Esercito - 2018. (GURI n. 25 del 29-03-2019)

Lo svolgimento di ciascuno del concorso prevede:

  1. un'eventuale prova di preselezione;
  2. tre prove scritte;
  3. valutazione dei titoli di merito;
  4. prove di efficienza fisica;
  5. accertamenti sanitari;
  6. accertamento attitudinale;
  7. prova orale e, per i soli concorrenti per il Corpo Sanitario dell'Esercito (laureati in Medicina e chirurgia e Medicina veterinaria), prova pratica;
  8. prova orale facoltativa di lingua straniera.

PROVA DI PRESELEZIONE (EVENTUALE)

La prova di preselezione, consistente nella somministrazione di almeno 50 (cinquanta) quesiti a risposta multipla predeterminata, sarà finalizzata ad accertare il grado di conoscenza della lingua italiana anche sul piano ortogrammaticale e sintattico, la conoscenza di argomenti di attualità, di educazione civica, di storia, di geografia e di logica matematica e di lingua inglese (15 quesiti), nonché ad evidenziare le capacità di ragionamento e le caratteristiche attitudinali dei concorrenti.

Gazzetta concorsi
 

Torna su